Tel. 3488704726 - 0342 / 215235
SEGUICI SU FACEBOOK
NEWS

5


8

UNA ESTATE DI DIVERTIMENTO CON GLI AUXILIUM CAMP 2021

La P.G.S. Auxilium, come ogni estate, ha riproposto con grande successo i suoi camp estivi “Multisport”, “Sport DENTRO la Natura” e “Speciale Volley”, in attesa dello svolgimento di quello per l’alta specializzazione “Auxilium Beach” che si terrà a fine agosto sulla riviera romagnola, a Viserba di Rimini. Ancora una volta l’iniziativa estiva del sodalizio sondriese si è dimostrata un’occasione unica per conoscere il territorio della nostra valle, spesso non valorizzato a dovere, le sue bellezze ed eccellenze.
I protagonisti di questa avventura all’insegna dello Sport, molti bimbi e ragazzi che hanno trascorso le giornate seguendo i programmi ad hoc proposti da uno Staff altamente qualificato e formato da laureati in Scienze Motorie, affiancati da allenatori dell’ Auxilium, e diretto da Filippo Salerno ed Andrea Gaburri e coadiuvati  da tante atlete del sodalizio sondriese che hanno completato lo staff, in qualità di animatrici, divertendosi e facendo divertire i più piccoli, portando così ancora una volta a galla la natura del sodalizio sondriese fondata non solo sulla pallavolo, ma anche sull’amicizia, sull’importanza di sostenersi, aiutarsi e mettersi al servizio dei più piccoli, in uno spirito di comunità.
L’estate della storica associazione del Presidente Michele Rigamonti ha preso il via il 14 giugno con due settimane di “MULTISPORT” a Sondrio, per poi proseguire con altre due di  SPORT “dentro” la NATURA” a Teglio, per poi tornare infine alla “base” sondriese, leggasi il campo “Cerri-Mari” e l’annessa Club House, messi a disposizione dal Sondrio Rugby, e chiudere così con le ultime due settimane di divertimento e giochi alla scoperta di tanti sport.
Numerose le attività svolte dai campisti partecipanti alle iniziative promosse dalla P.G.S. Auxilium: dal golf nello splendido scenario del Golf Club Valtellina di Caiolo, al Rafting lungo le rive dell’Adda con le guide dell’Indomita Valtellina River, dalla giornata alla scoperta dei piccoli frutti dell’Azienda Agricola Mariposa, dove i “camperini” sono stati guidati nella raccolta di more, lamponi e mirtilli che sono stati trasformati, dai bambini stessi, in deliziose e naturali marmellate biologiche, alle interessantissime visite guidate, con il CAST, il “museo narrante” allestito tra le mura del Castel Masegra di Sondrio, alla scoperta dei percorsi sulla Montagna e della mostra sull’alpinista Carlo Mauri oltre che alla ricerca dei segreti del castello stesso, al museo tellino di Palazzo Besta, accompagnati in un viaggio nella storia dalla direttrice Stefania Bossi, alla salita sulla torre “De li beli miri”, sempre  a Teglio, per avere una vista unica sul fondovalle e sull’intera sezione centro-orientale della catena orobica, alla visita all’Acquario didattico di Faedo, con il chiaro obiettivo di permettere ai bimbi di coltivare quel legame indissolubile tra il territorio alpino e le comunità, in particolar modo le nuove generazioni, che lo abitano.
E poi ancora, per far calare i bimbi nei panni dei protagonisti di Tokyo 2020, le Olimpiadi degli Auxilium Camp, denominate, a seconda della location, di Prato Valentino, di San Giuan, della Castellina.
Il resoconto finale su queste 6 settimane di Camp non può che essere fatto dal responsabile organizzativo di casa Auxilium, Cesare Salerno: “In questi 7 anni di Camp mai abbiamo avuto 128 iscritti che non possono che dimostrare che, ogni anno, la nostra proposta estiva raccoglie sempre più consensi ed è veramente per noi una grande soddisfazione prender già nota di pre-iscrizioni per l’estate 2022. Sono tantissime le iniziative analoghe sul nostro territorio ma noi tentiamo di distinguerci per l’eccellenza del servizio offerto a partire dalle qualifiche dei nostri responsabili, tutti professionisti dello sport e dell’animazione, alla cura dell’alimentazione, che garantiamo di qualità sia a pranzo che nelle due merende, mattutina e pomeridiana, offerte da numerosi partners che mettono la naturalità alla base dei loro prodotti. Seppur ancora condizionati dai protocolli anti contagio che regolano l’attività dei centri estivi, siamo riusciti a proporre delle uscite che hanno reso felici i nostri ragazzi. Anche solo poter usare, seppur a carico ridotto, i nostri pulmini ha creato quelle basi di aggregazione, gruppo e amicizia sempre apprezzate dai partecipanti. Ma la vera vittoria di quest’edizione dei nostri Camp è l’essere riusciti a metterci in gioco aprendo, grazie alla collaborazione ed al sostegno dell’Anfas, la nostra proposta ad un bambino con disturbi dello spettro autistico. All’inizio eravamo molto timorosi in quanto consapevoli che nel nostro staff non avevamo personale preparato a questa problematica ma la disponibilità e la collaborazione della famiglia interessata, la naturalezza con la quale il bambino si è integrato nel gruppo di appartenenza e la sensibilità e preparazione dell’educatrice che lo ha accompagnato in questa nuova esperienza, la validissima Alessia Volturno, ha fatto sì che la nostra scommessa si rivelasse vincente e ci ha dato la consapevolezza che tale apertura si possa ripetere anche negli anni a venire.  Un grazie va dunque a tutti coloro che, con la loro collaborazione, hanno impreziosito le attività proposte ai partecipanti o ci hanno aiutato a organizzarle: i Comuni di Teglio e di Sondrio che ci hanno dato il loto patrocinio, l’ Ufficio Turistico di Teglio che ci ha supportato in loco, per proseguire con il Valtellina Golf Club, l’Aquario Didattico di Faedo, Palazzo Besta e l’Azienda Agricola Mariposa che ci hanno aperto le porte delle loro strutture, senza dimenticare Indomita Valtellina River che da anni permettere ai nostri ragazzi di vivere un’esperienza sportiva unica nel suo genere, alla Parrocchia di Teglio e in particolar modo al nuovo parroco don Francesco Quadrio che ci ha messo a disposizione per 2 settimane l’Oratorio di Sant’Eufemia, così come il Sondrio Rugby ha fatto rendendo la Club House la location ideale per ben 4 settimane di attività sportiva a Sondrio,  così come l’Unione Sportiva Pontese e l’Impresa RIGAMONTI che ci hanno permesso di ampliare il nostro parco pulmini, gli “Amis de San Giuan” che ci hanno messo a disposizione il campo di calcio, così come l’Hotel La Rosa che grazie alla sinergia con la Baita del Sole di Prato Valentino ci ha permesso di pranzare ad alta quota con un’apprezzatissima polenta e salsicce, per finire con il nostro sponsor “Scieghi Assicurazioni” che ha griffato sia il Camp “Speciale Volley” che l’Auxilium Beach di fine agosto. Non possiamo non citare le aziende i bar, i ristoranti e gli esercizi commerciali che hanno offerto ai nostri “camperini” le loro delizie locali, ghiotte e soprattutto genuine, come la Latteria Sociale Cooperativa di Chiuro, il Crai Arcev, il Panificio Viganò, Paganoni Bresaola Naturalmente, la Gastronomania, la Latteria Sociale di Delebio, la Melavì, la Pasticceria Ortelli, la Gelateria White Lady, l’Azienda Agricola Olmo Fumasoni,  nonché le aziende telline I Turtin del Franz, il Bar Sport, il Vecchio Forno, l’Agriturismo Il Mulinel ed il Gran Bar.
Un ringraziamento speciale è doveroso rivolgerlo agli amici di Valtellina Soccorso Odv, che grazie alla presenza costante del proprio staff, ha permesso agli Auxilium Camp di essere organizzati in sicurezza e nel rispetto delle vigenti normative anti-Covid. 
 

< torna alle news
i nostri partners e sponsor
con il patrocinio di
copyright 2021 - PGS AUXILIUM - P.IVA 00800110140 -
- Realizzazione sito by Webtek S.p.A